“Le mele di Adamo”, di A.T. Jensen, grottesco – 23 giugno, Rai 5 – 21:15

k

TRAMA

Il criminale neonazista Adam (Ulrich Thomsen), appena uscito di galera, viene accolto a braccia aperte dall’eccentrico pastore Ivan (Mads Mikkelsen), gestore di una comunità di recupero in cui vivono personaggi controversi. A chi non ha scopi nella vita, si cerca di darne uno: quello di Adam sarà cucinarsi una torta di mele coltivandole da un albero della parrocchia.

CRITICA

Elogio parodistico di una comunità di recupero, questo film è intriso di sarcasmo anticlericale e satira socio-politica nello stesso minestrone, condito da un pizzico di humour nero. Pur spingendo sul pedale nichilista, mantiene un’aura di salvifico ottimismo che invita lo spettatore a prenderlo (e a prendersi) poco sul serio.

Il miscuglio non è del tutto efficace, ma riesce comunque a strappare qualche sorriso. Da premiare, più che altro, l’assoluta e delirante imprevedibilità. Originale a tutti i costi.

6/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...